DOMENICA 26 NOVEMBRE FESTA DELL'ALBERO al Parco Garbatella

Dopo il grande successo di oggi dell'iniziativa del Comune #ALBERIPERILFUTURO Operazione di forestazione urbana partecipata,

 DOMENICA 26 NOVEMBRE DALLE ORE 10, ALLE ORE 13,30 
 INVITIAMO TUTTI  a partecipare alla
FESTA DELL'ALBERO
SEMPRE AL PARCO GARBATELLA,
 in Via Rosa Raimondi Garibaldi 


Domenica ecologica 19 novembre #ALBERIPERILFUTURO

C'E' BISOGNO DI DIRLO? GLI ALBERI SONO FONDAMENTALI PER LA NOSTRA VITA
specie da quando l'uomo sta depredando senza criterio le risorse della Terra. 
Le conseguenze le stiamo vivendo e  constatando di persona: temperature elevate, siccità, alluvioni...

Continua l’esperienza degli alunni delle classi II della scuola Alonzi al progetto “Adotta un orto urbano” presso gli orti di Garbatella

Il terzo incontro con gli alunni delle classi II della scuola primaria di primo grado A. Alonzi si è svolto il 31 ottobre, a cura del circolo di Legambiente Garbatella presso gli orti urbani. In questa occasione sono arrivati per la prima volta il secondo gruppo degli allievi delle due sezioni F e G.
Con molto piacere abbiamo scoperto che la maggior parte dei bambini conosceva già gli orti, non solo per i racconti delle esperienze passate dei loro compagni che hanno partecipato all’incontro del 5 ottobre, ma anche perché molti di loro già vengono abitualmente a giocare al parco.
Il parco comprende anche un’area giochi, dove genitori e bambini possono trascorrere delle bellissime giornate all’ombra degli alberi, oltre che un campo da basket e tant’altro.

2 studenti americani si aggirano per il Parco Garbatella: Collaborazione con Roma Tre nell’ambito del progetto con l’Arcadia University



Collaborazione con Roma Tre nell’ambito del progetto con l’Arcadia University.

2 studenti americani si aggirano per il Parco Garbatella,
Kal Hawkins si occupa di Computer Science, mentre 
Matt Fowlerstudia Comunicazione alla Villanova University, in Pennsylvania (USA).
 

"Adotta un orto urbano" Gli alunni delle II della scuola Alonzi fanno esperienza orticola presso gli orti urbani Garbatella

Da quest’anno nasce il progetto “adotta un orto urbano” in collaborazione tra Legambiente Garbatella e la scuola primaria di primo grado A. Alonzi, presso gli orti urbani di Garbatella in via Rosa Raimondi Garibaldi, volto a sensibilizzare gli alunni sul tema ambientale e per comprendere meglio il ciclo vitale dei vegetali che, a sua volta, sono alla base della catena alimentare.
Il 28/09  e il 05/10 si è dato il via agli incontri con tre classi seconde, la cui giornata è iniziata di buon’ora, gli aspiranti ortisti accompagnati dalle loro maestre si sono subito fatti coinvolgere dalle mille faccende del parco.

#SALVAILSUOLO: abbiamo superato il traguardo italiano! Ora dobbiamo varare la legge nazionale




Salva il suolo
#SALVAILSUOLO: abbiamo superato il traguardo italiano!
Image
Chiusa la petizione ‘#Salvailsuolo’: oltre 82.000 cittadini italiani hanno firmato l'iniziativa popolare europea per fermare il degrado del suolo e la cementificazione del territorio. Oggi consegnate le firme in Senato.
Oltre 82.000 cittadini italiani hanno chiesto di tutelare il suolo libero e sano, una risorsa che è anche il più efficace sistema di difesa da alluvioni e altri eventi catastrofici.
Oggi, 10 ottobre 2017, abbiamo consegnato al Presidente del Senato Pietro Grasso le firme raccolte dalla coalizione italiana (formata da ACLI, Coldiretti, FAI - Fondo Ambiente Italiano, INU - Istituto Nazionale di Urbanistica, Legambiente, Lipu, Slow Food, WWF e tante altre associazioni).
Ora dobbiamo varare la legge nazionale
Insieme possiamo sollecitare l'approvazione di una legge nazionale per fermare il consumo di suolo e incentivare da subito la rigenerazione urbana e l'edilizia di qualità.Fai sapere con una mail al Senato che per te questa legge è importante, invia una mail:
Oppure, se preferisci, copia e incolla il testo suggerito che trovi qui sotto:
Oggetto: Approvate ddl consumo di suolo subito

Sono uno degli 82.226 italiani che hanno firmato la petizione #Salvailsuolo.
Vi chiedo di fare tutto il possibile per approvare in tempi brevi il ddl contro il CONSUMO DI SUOLO, approvato dalla Camera e fermo in Senato da 500 giorni.
Cordiali saluti
Grazie a tutti coloro che hanno firmato e che si sono adoperati per sensibilizzare i cittadini sulla necessità di difendere il suolo!Damiano Di Simine
responsabile della coalizione #Salvailsuolo


Puliamo il Mondo 2017

Cambia il clima, siamo sommersi dai rifiuti

 PULIAMO IL MONDO!

23-24 Settembre 2017


Partecipa anche tu! Tutti insieme ce la faremo!
Richiediamo un miglior servizio AMA e mettiamo fra i nostri
impegni civili il rispetto della nostra città,
mantenendola bella e pulita

SABATO 23 settembre dalle ore 10,00 alle ore 13,00: Pulizia del Giardino Francesco Albani e strade limitrofe
appuntamento all’angolo fra via Accademia Peloritana e Via delle Accademie

DOMENICA 24 settembre dalle ore 10,00 alle ore 15,00:

Pulizia del Parco Garbatella e strade limitrofe
appuntamento al Parco Garbatella in Via R. Raimondi Garibaldi, altezza Via A.M. Taigi.

Ore 10,00-10,30 consegna attrezzi e divisione del lavoro.
Tutti all’opera. Per i bambini sono previsti piccoli lavori e giochi all’aria aperta.

Ore 13,00 sosta con aperitivo e pranzo al sacco (ognuno porta qualcosa per il pranzo).

Discussione proposte per il miglioramento del Parco (tettoie ombreggianti, attrezzatura per “percorso vita e fitness”....).


ORTI DIDATTICI

Il 24 giugno si è concluso il percorso didattico presso gli orti urbani di Garbatella in via Rosa Raimondi Garibaldi.
I piccoli ortisti dopo avere frequentato gli incontri stabiliti da calendario, hanno ricevuto l’Attestato di Merito di primo livello, tra cui Emma, Giacomo, Caterina, Stefano, Niccolò, Bianca e Elia. 
Per gli altri bambini che hanno comunque aiutato a raccogliere la verdura e innaffiare gli orti è stata riconosciuta la qualità di Piccolo Ortista Apprendista, che gli permetterà di continuare il loro aiuto agli orti a fianco di qualche ortista esperto come Benedetto, Loreto e altri.
   









A causa del troppo caldo la giornata è iniziata alle 9.00 e dopo aver fatto un rapido appello dei presenti, sono stati consegnati i primi Attestati.
Subito dopo i piccoli ortisti muniti di zappa e arnesi agresti, hanno iniziato a raccogliere gli ultimi ortaggi prima della pausa estiva: insalate, cipolle, cetrioli e pomodori. Infine sono state annaffiate le piante che più ne avevano bisogno in queste giornate di caldo torrido.














La raccolta è finalmente finita ed è l’ora di fare un bellissimo gioco all’ombra degli alberi.
I ragazzi vengono divisi in coppie, uno dei due benda il suo compagno e lo dirige verso un albero, che poi dovrà riconoscere in mezzo a una vastità di alberi che presidiano il parco, ma cosi è troppo facile!
Il guidatore deve disorientare il compagno bendato, facendogli fare giri pindarici e disorientanti prima di arrivare all’albero prescelto, il ragazzo bendato una volta portato a destinazione, ha la possibilità di tastare la forma e la tracciatura del tronco.
Una volta riportato al punto di partenza e levata la benda il ragazzo deve ritrovare l’albero, con ovviamente un piccolo aiuto da parte del compagno.
I ragazzi hanno dimostrato grande senso dell’orientamento e lavoro di coppia.



  
La giornata si è conclusa con lo yoga della risata, organizzato dal nostro simpatico Maurizio, dove sono stati coinvolti anche i genitori dei partecipanti.
Prima di andar via i piccoli ortisti sono stati ripagati del loro duro lavoro con piante aromatiche e ortaggi raccolti in giornata.


Si chiude così il percorso primavera/estate degli orti didattici, ma i piccoli ortisti potranno comunque farvi visita in qualsiasi momento e dare sempre una mano là dove c’è né bisogno.

Speriamo di poterci rincontrare a settembre con nuove semine e raccolti.

Vi salutiamo con una bellissima foto di gruppo, che simboleggia la splendida giornata passata insieme agli orti.







IL PICCOLO ORTISTA - Sabato 24 l'ultimo incontro

E' giunta l'estate e i bambini raccolgono gli ortaggi che all'inizio della primavera avevano seminato fin dai primi di marzo.
Sabato 24 giugno ci sarà l'ultima lezione del Piccolo Ortista agli Orti Urbani Garbatella, dalle ore 9.00.
Considerato il caldo estivo, dopo una visita all’orto per raccogliere i prodotti pronti, festeggeremo nel Parco all’ombra dei pini, con una bella merenda ed un gioco sugli alberi. I bambini che avranno seguito le 5 lezioni prescritte otterranno un Attestato di Piccolo ortista.
 
La prima lezione, a marzo, ha introdotto l'argomento con un po' di teoria:
Orti- nascita vegetali – come avviene? Di che cosa hanno bisogno?



Seme – partire dal fiore alle varietà di semi, talee, bulbi, rizomi



Terra –  che cosa contiene quella fertile, differenze di composizione fra gli strati, esempi di terra



Acqua – la sua funzione



Sole – luce – calore – fotosintesi



Pratica: sistemazione del terreno, eliminazione erbe spontanee, semina, trapianti piantine e fiori, innaffio.

Le lezioni di aprile hanno mostrato l'esplosione della primavera con tutti i suoi fiori e profumi.

Oltre ad interrare le nuove piantine di pomodori e seminare insalatine da taglio e cipolle i bambini si sono divertiti molto a proteggere le piantine con la paglia.

Le piantine dell'orto amano il sole e ne hanno bisogno per crescere, ma hanno bisogno anche di acqua affinché le loro radici possano alimentare la piantina. La paglia permette alla piantina di mantenere la terra bagnata e allo stesso tempo di godere dei raggi del sole.



Sabato 13 maggio, per la quarta lezione de "Il piccolo ortista", i bimbi hanno potuto cominciare a vedere i frutti del loro lavoro e portato a casa qualche ortaggio seminato o trapiantato all'inizio di questa esperienza.



Era ormai caldo e i bambini hanno avuto un cappellino per proteggersi dal sole, da portare anche le volte successive.



Il 27 maggio c'è stato un incontro fuori programma, per raccogliere i ceci e le insalate ormai pronti,  i primi pomodori e la nascita dei fagiolini.



All’inizio i piccoli apprendisti si sono disposti tutti intorno al tavolo per organizzare la semina dei fagioli: un’occasione per spiegare ed imparare il concetto di biodiversità.



Sul tavolo sono stati esposti i semi di fagiolini, i fagiolini cannellini, i ciavattoni, e una qualità di fagiolini del Cilento a rischio estinzione. In questo modo i bambini hanno avuto la possibilità  di osservare e studiare le differenze. In seguito i fagiolini sono stati disposti nell'acqua in modo da poter aiutare la loro germinazione, in attesa della semina a terra.


Ma la giornata non è finita, c'è sempre molto da fare e da imparare agli orti! 

I bambini hanno poi raccolto i ceci, anche se nessuno dei presenti conosceva la pianta del cece, neanche i genitori. 
Le piante oramai secche portavano un certo numero di baccelli ed ogni baccello conteneva un solo cece, quelli ancora verdi sono stati mangiati sul posto e considerati molto freschi come i piselli, i ceci rimasti verranno in seguito utilizzati per una deliziosa minestra. 

A fine giornata c'è stata la raccolta delle insalate, le quali sono state divise fra bambini e collaboratori. Come ultima attività sono stati piantati i fagioli e le insalate, anche, grazie all'aiuto di Benedetto, un generoso ortista.



Per impegnare i bambini ad aiutare le piantine a crescere, sono state poste le etichette a tutte le cucurbitacee presenti nell’orto, con l’invito ai bambini di provvedere quando vogliono ad integrare la quantità di acqua che esse già ricevono con l’impianto a goccia.

Vi aspettiamo numerosi per l'ultimo incontro, c'è ancora molto da raccogliere ed imparare!